Opposizione a sfratto per locale commerciale

Opposizione a sfratto per locale commerciale

È possibile opporsi alla richiesta di sfratto di un locale commerciale. I margini a disposizione di chi si trova in affitto ruotano quasi tutti attorno alla possibilità di avere più tempo per pagare i canoni arretrati cercando un accordo diretto con la proprietà o tramite la mediazione del giudice. Un buon avvocato può aiutarti per impostare i passaggi necessari a risolvere il problema.

Quando si tratta di un locale commerciale in affitto la legge tende a tutelare gli interessi della proprietà. È esattamente il contrario rispetto agli affitti di locali per uso abitativo dove ad essere tutelati in tutti i modi sono gli affittuari.

Nel caso di un locale commerciale, invece, basta non aver pagato qualche canone (sfratto per morosità) per avviare la richiesta di sfratto che viene quasi sempre accordata ed eseguita in tempi rapidi.

Ma come fare per opporsi a uno sfratto di un locale commerciale? Esistono due percorsi possibili:

  1. Raggiungere un accordo con la proprietà
  2. Opporsi in tribunale

Accordarsi con la proprietà per opporsi allo sfratto

La soluzione più semplice in termini di dispendio di tempo e denaro è quella di contattare la proprietà e di concordare un piano di rientro dei canoni non pagati. Questo risparmierà ad entrambe le parti l’iter giudiziario con i relativi tempi e costi.

Se le rate non pagate sono poche trovare un accordo potrebbe essere una soluzione semplice e capace di dare rapida soddisfazione a entrambe le parti. Magari una buona lettera di un avvocato può essere utile per dimostrare che si sta facendo sul serio.

Opporsi allo sfratto in tribunale

La richiesta di sfratto è un atto formale che la proprietà richiede al tribunale competente e il giudice notifica formalmente agli affittuari. Abbiamo spiegato come funziona uno sfratto per locale commerciale e quali sono i tempi

Una volta ricevuta la notifica, la parte in affitto ha il diritto di presentare un opposizione. Questa iniziativa attiverà l’iter del procedimento detto anche “locatizio”. In prima battuta il giudice, convocate le parti in udienza, cercherà di favorire un accordo per raggiungere una soluzione. 

Se la mediazione del giudice non dovesse avere un esito positivo lo stesso dovrà emettere una sentenza. Nella sentenza di solito il giudice dà all’affittuario un termine entro il quale pagare i canoni arretrati. Di norma l’esecuzione dello sfratto non viene comunque interrotta: lo sfratto può avvenire anche durante il periodo messo a disposizione del giudice per saldare.

Esiste anche la possibilità di presentare un’opposizione tardiva, ossia dopo la convalida di sfratto. Questa opposizione è possibile se l’affittuario riesce a dimostra che:

  • c’è stato un errore di notifica; 
  • ci sono state cause di forza maggiore;
  • c’è stato un caso fortuito;

L’ultima possibilità a disposizione dell’affittuario, e solo nei casi di sfratto per morosità, è quella di richiedere il termine dilatorio per i pagamenti: ulteriori venti giorni. Scaduti questi giorni non ci sono più possibilità di opporsi allo sfratto di un locale commerciale.

ALA Studio Legale

A.L.A. Studio Legale. Al tuo fianco per i tuoi diritti

L’iter per opporsi allo sfratto per un’immobile commerciale necessita della presenza di un valido avvocato esperto in diritto immobiliare capace di assistere la parte in affitto. Se vuoi tutelare i tuoi diritti non improvvisare: fai sul serio. Il nostro Studio Legale mette a tua disposizione i migliori avvocati in ambito immobiliare di Roma e Bracciano. Contattaci senza impegno per esporci la tua problematica; troveremo il modo per fornirti il supporto necessario.

Contattaci e richiedi un colloquio orientativo

Legale imprese e imprenditori

Sono diverse le circostanze che possono spingere un imprenditore a contattare uno studio legale. Problemi con il personale, questioni inerenti al licenziamento o all’assunzione di forza lavoro, necessità di operare uno sfratto o di difendersi da uno sfratto. In tutti i casi un avvocato esperto dei diritti di chi esercita la libera impresa è la carta giusta nel mazzo. Affidati a ALA, lo studio legale con i migliori avvocati per imprese e imprenditori della città.

Le nostre sedi sono a Roma e a Bracciano (RM). Operiamo in tutta Italia.

Contattaci