Domanda pensione di inabilità

Domanda pensione di inabilità

La pensione di inabilità è una prestazione che l’INPS eroga ai lavoratori divenuti inabili a ogni tipo di attività. Quali sono i requisiti per ottenerla? A quanto ammonta?

L’INPS eroga la pensione di inabilità ai lavoratori che dimostrano di aver sviluppato un’inabilità completa all’attività lavorativa. A volte la pensione di inabilità viene confusa con la pensione di invalidità. Si tratta, infatti, di prestazioni INPS differenti: l’inabilità è a tutti gli effetti una pensione lavorativa, il cui importo è stabilito con un calcolo che tiene conto del sistema contributivo e retributivo, mentre l’invalidità è una prestazione di tipo assistenziale

Quali sono i requisiti e come si presenta domanda per la pensione di inabilità

Per poter presentare domanda è necessario soddisfare due ordini di requisiti: quello sanitario e quello contributivo. Ricordiamo infatti che la pensione di inabilità è una pensione da lavoro.

A livello sanitario l’impossibilità fisica o mentale permanente del richiedente deve essere certificata dal medico curante tramite il Modulo SS3, che va inviato per via telematica al sistema. 

A livello contributivo il richiedente deve aver maturato almeno 260 contributi settimanali – equivalenti a cinque anni di contribuzione e assicurazione – di cui 156 – equivalenti a tre anni di contribuzione e assicurazione, anche non consecutivi – nei cinque anni precedenti alla data di presentazione della domanda.

Per godere della pensione di inabilità è inoltre indispensabile cessare da qualsiasi tipo di attività lavorativa. Questo fatto può determinarsi anche successivamente alla domanda, una volta che questa viene accolta. Analogamente i professionisti dovranno anche cancellarsi dai propri albi professionali

Se tutti i requisiti sono soddisfatti e la documentazione è in ordine è possibile presentare domanda. L’inoltro della domanda può avvenire esclusivamente per via telematica sul portale dell’INPS e può essere inoltrata direttamente dal richiedente. È possibile delegare questo passaggio a un patronato, a un CAF oppure a un intermediario autorizzato come un avvocato previdenziale che si è anche occupato di assistere il richiedente nella preparazione della documentazione per la domanda. Come Studio di avvocati ci occupiamo, infatti, proprio di questo.

A quanto ammonta l’importo della pensione di inabilità

L’importo mensile della pensione di inabilità viene calcolato sulla base del sistema misto contributivo retributivo e si determina quindi in base ai contributi effettivamente versati dal richiedente. A differenza degli assegni assistenziali che presentano cifre fisse, l’assegno di inabilità è a tutti gli effetti una pensione da lavoro il cui importo varia in base ai contributi versati, proprio come avviene con la classica pensione.

Come avvocati previdenziali ci occupiamo anche di realizzare una stima dell’importo che si andrà a ottenere una volta avuto accesso alla pensione di inabilità.

ALA Studio Legale

A.L.A. Studio Legale. Al tuo fianco per i tuoi diritti

Presentare la domanda per la pensione di inabilità prevede il classico iter burocratico “italiano”. Non perdere tempo ed energie: per la tua pensione di inabilità affidati al nostro Studio Legale esperto in INPS e materia previdenziale. Ti seguiremo dall’inizio fino a quando non arriverà il primo assegno della tua nuova pensione di inabilità.

Prenota un colloquio orientativo del costo di € 50,00 con il nostro team di avvocati esperti.

Contattaci e richiedi un colloquio orientativo

Avvocato previdenziale

ALA è uno studio legale che eccelle nella gestione dei rapporti con il mondo della previdenza e dell’INPS in generale. Se stai cercando un avvocato a cui affidare un ricorso INPS o la domanda per ottenere un assegno di accompagno o l’invalidità civile hai fatto centro: il nostro team di legale è al tuo servizio per far valere i tuoi diritti. ALA arriva dove un CAF non riesce perché è animato da avvocati navigati che conoscono a perfezione i gangli della burocrazia e sanno come operare per ottenere dei risultati.

Le nostre sedi sono a Roma e a Bracciano (RM). Operiamo in tutta Italia.

Domanda pensione di inabilità
in breve

  • Per ottenere la pensione di inabilità sono necessari requisiti sanitari e contributivi
  • L’importo varia a seconda dei contributi versati
  • La domanda deve essere presentata per via telematica
  • Il richiedente deve cessare da ogni attività lavorativa
  • La pensione di inabilità è reversibile ai superstiti

Domande frequenti

A quanto ammonta la pensione di inabilità?

L’importo dell’assegno di inabilità varia a seconda dei contributi versati al momento della presentazione della domanda.

Contattaci