Responsabilità dell’ amministratore di condominio

Responsabilità dell’ amministratore di condominio

I condomini possono essere costretti ad azioni legali che riguardano l’amministratore e il suo operato. L’amministratore risponde delle proprie azioni a seconda dell’ambito e del contesto, come spiegato nel nostro testo. Il nostro Studio si occupa così di azioni, cause e ricorsi che riguardano l’operato di questa figura professionale

L’amministratore di un condominio risponde delle sue azioni (o delle sue mancate azioni dove sarebbe obbligato a intraprenderle). Esistono però tre tipologie diverse di violazioni che meritano di essere approfondite e descritte nel dettaglio.

Responsabilità civile dell’amministratore

L’amministratore può violare le condizioni contrattuali del suo mandato: l’amministratore può agire contro le regole stabilite con il condominio. In questo caso l’amministratore risponde direttamente al condominio.

L’ amministratore ha l’obbligo di eseguire l’incarico conferitogli con la diligenza del buon padre di famiglia di cui all’articolo 1710 del codice civile, se viola tale obbligo risponde di responsabilità contrattuale e quindi può essere chiamato a risarcire il danno eventualmente arrecato.

Il condominio che ha subito un danno può agire contro l’amministratore mediante l’azione di responsabilità. Tale azione può essere intrapresa sia nell’interesse dell’intero condominio che nell’interesse di anche solo un condomino.

L’amministratore può violare, inoltre, delle norme che vanno al di là del suo mandato (ad esempio una legge regionale). Si tratta in quel caso di violazione extracontrattuale. Quando avviene questo tipo di violazione a rispondere alla legge è in prima istanza il condominio che solo in un secondo momento potrà rivalersi sull’amministratore che ha prodotto il danno. Anche per gli eventuali danni verso terzi a rispondere è in prima istanza il condominio e solo in seconda battuta l’amministratore

Responsabilità penale dell’amministratore

Sul piano penale l’amministratore risponde personalmente. Se un’azione (o l’omissione di un’azione) dell’amministratore viola delle leggi che prevedono un reato sarà la persona fisica dell’amministratore a subire la sanzione.

A titolo di esempio si può affermare che l’amministratore risponde penalmente se non adotta le misure normativamente previste per la sicurezza del condominio, se omette di far eseguire lavori sulle parti dell’edificio in rovina, se omette di intervenire per evitare che si creino situazioni di pericolo e se redige un rendiconto di spese non veritiero.

Responsabilità amministrativa dell’amministratore

L’amministratore, con le sue azioni (o con l’omissione di azioni dovute) potrebbe inoltre contravvenire a norme di tipo amministrativo. Anche in questo caso sarà chiamato a risponderne personalmente.

ALA Studio Legale

A.L.A. Studio Legale. Al tuo fianco per i tuoi diritti

ALA è uno Studio Legale con avvocati esperti di diritto condominiale. Siamo, insomma, gli avvocati del tuo condominio. Se l’amministratore condominiale ha violato leggi e norme e la sua azione ha prodotto un danno o ha determinato una sanzione a cui il condominio è chiamato a rispondere noi interveniamo per impostare un’azione legale nei confronti dell’amministratore. Contattaci per esporci il tuo caso. Troveremo una soluzione adatta alle tue esigenze.

Contattaci e richiedi un colloquio orientativo

Diritto condominiale

Il nostro team di legali è esperto in questioni che riguardano il diritto condominiale. Possiamo essere al tuo fianco durante un contenzioso con un vicino o con l’amministratore. Possiamo gestire il processo di impugnazione delle delibere condominiali. Sappiamo identificare le responsabilità dell’amministratore e possiamo essere utili in caso di danni derivanti da parti comuni a singoli o da singoli verso parti comuni. I condomini sono delle piccole società. A volte bisogna far valere i nostri diritti.

Le nostre sedi sono a Roma e a Bracciano (RM). Operiamo in tutta Italia.

Responsabilità dell’ amministratore di condominio
in breve

  • In alcuni casi se l’amministratore sbaglia è il condominio a essere oggetto di sanzioni 
  • È possibile quindi fare causa all’amministratore
Contattaci